Oggi č
Commedia
 
Avendo potendo pagando
di: Gaetano Di Maio e Nino Taranto
19/04/2017
Avendo potendo pagando
(Commedia brillante in due atti di Gaetano DI MAIO e Nino TARANTO)

  E' un vecchio detto che racchiude in sč tutta la filosofia del popolo napoletano, vale a dire "Se li avessi (i soldi) potrei pagarti", ma appare chiaro che nella nostra vicenda ciņ non sarą possibile.-
  La commedia č stata da noi tradotta in vernacolo siciliano, da un copione napoletano di Gaetano Di Maio e Nino Taranto, con qualche piccola variante per adattarla alle esigenze della nostra compagnia.-
  Si narra la storia di un povero disoccupato, Michele Assante, che tira avanti facendo il sensale di matrimonio; con lui vivono la moglie Lucia, la sorella Nicolina e la vecchia zia Concetta.-
  Nella casa, per vari motivi, si avvicendano una serie di personaggi: donna Carmelina, una disperata usuraia che tenta di riscuotere un vecchio debito; la signorina Cristina Nocera, zitellona attempata alla disperata ricerca di un marito, accompagnata dalla nipote Clotilde; Armando Trombetta, amico e dirimpettaio con la moglie isterica Elvira; il portiere del palazzo, nonchč amico di famiglia, Luigi ed il garzone del bar Pasquale; lo zio Ottavio e la dottoressa Simona Siringa.
  Insomma, in casa Assante, con i vari espedienti ideati dal padrone di casa per sbarcare il lunario, non ci si annoia mai, fino a quando non interverrą Vincenzo Quaglia a dare un'imprevedibile svolta alla vicenda.
  Nella speranza che anche questa volta la commedia sia di vostro gradimento, non ci resta altro che augurarvi buon divertimento.

Foto
Video
 
 
 
 
© 2010/2018 - Associazione Culturale Koinč Teatro - Venetico (ME)