Oggi è
Commedia
 
Scarpe grosse e cervello fino
di: Gaetano DI MAIO
07/04/2018

“Scarpe grosse e cervello fino”  
Commedia brillante in due atti di Gaetano DI MAIO
(Adattamento in vernacolo a cura della “KOINE’ Teatro”)

La commedia mette in risalto l'aspetto grottesco di un mondo semplice, contadino, dove non esistono intermedie grandezze, un mondo e un modo di fare forse superato al mondo  d’oggi.

Don Vincenzo (Colonnello dell’Esercito in pensione) è il protagonista di un mondo fatto di cose di cui bisogna tacere ed esibisce l’ammessa nobiltà del figlio Gabriele nato, come vuol far credere, dal matrimonio con una baronessa passata a miglior vita.                                 

Bugie, equivoci, situazioni sorprendenti sono le componenti di questa divertente messinscena che vede al centro dall’azione la cameriera Rosaspina che occulta in lei un terribile segreto che è anche un profondo atto d’amore filiale.                                                                     

Per questo amore ha sopportato anni di duro lavoro domestico nascondendo un naturale trasporto viscerale e un semplice abbraccio. La trama muove da Gabriele, il figlio di Vincenzo, che seduce la contadina Clara rimasta incinta.

Il  padre,  pur di farlo sposare con Iolanda, la fidanzata di città, combina un matrimonio riparatore, che gli costerà una ricca somma, con Rocco Caruseddu nominato con un nome poco nobile “il porco”.  

Si creano così equivoci e scene esilaranti sempre accompagnate da emozioni e sentimenti.


                                                                                                                                                     

Foto
Video
Nessun video presente!
 
 
 
 
© 2010/2018 - Associazione Culturale Koinè Teatro - Venetico (ME)